Emergenza Ucraina

BENVENUTO IN ITALIA: LA SCHEDA DI BENVENUTO DISPONIBILE IN UCRAINO, RUSSO, ITALIANO E INGLESE

 

Emergenza Ucraina. Tel. 050549604 - Email: emergenzaucraina.pref_pisa@interno.it

 

Cittadini ucraini ospitati presso amici o parenti:

I privati che ospitano profughi ucraini sono tenuti ad effettuare entro 48 ore la comunicazione di ospitalità all'Autorità locale di Pubblica Sicurezza.

Il profugo ucraino ospitato da privati è tenuto a:

presentarsi presso la Questura - Ufficio Immigrazione o il Commissariato di Pubblica Sicurezza territorialmente competente (Pontedera o Volterra) per le successive operazioni di identificazione,

chiamare il numero verde regionale 800 556060 per lo screening sanitario e il rilascio di certificazione idonea ad ottenere l'assistenza sanitaria,

contattare, in presenza di minori, il competente dirigente scolastico o l'Ufficio Scolastico Provinciale per l'inserimento scolastico,

informare della propria presenza il Comune dove viene offerta ospitalità.

 

Cittadini ucraini che necessitano di sistemazione alloggiativa:

I cittadini ucraini che necessitano di una soluzione alloggiativa sono invitati ad effettuare il tampone entro 48 ore dall'ingresso in Italia.

Effettuato il tampone:

• se l'esito è positivo, verrà avviato l'ingresso in un hotel sanitario per la prescritta quarantena, al termine della quale il cittadino ucraino sarà inserito nel sistema dei Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS) o in un albergo di prima accoglienza;

• se l'esito è negativo, il cittadino ucraino sarà direttamente inserito nel sistema dei CAS o in un albergo di prima accoglienza.

Per l'inserimento nei CAS è necessario comunicare i propri dati compilando il modello e trasmetterlo all'indirizzo email emergenzaucraina.pref­_pisa@interno.it

 

Per ogni ulteriore informazione si può contattare l'helpdesk attivo presso la Prefettura dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 18,30 telefonando ai seguenti numeri:

050.549604

050.549592

 

PIATTAFORMA PER RICHIEDERE CONTRIBUTO DI SOSTENTAMENTO

Sei arrivato in Italia dall’Ucraina e hai presentato domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea? Attraverso questa piattaforma puoi richiedere il contributo di sostentamento

per te, per i tuoi figli, per i minori di cui sei tutore legale